Lenticchia di Rascino

 

La lenticchia di Rascino è coltivata unicamente sull'omonimo altopiano ad un'altitudine compresa tra 900 e 1300 metri. Questa zona completamente priva di insediamenti umani ospita la sorgente naturale di acqua che dà vita all'antico acquedoto del Peschiera, un'opera imponente che arriva fino a Roma. Grazie alla presenza della sorgente, sull'altopiano è proibita qualsiasi attività agricola che preveda l'utilizzo di prodotti chimici e quindi le coltivazioni sono effettuate senza diserbanti, fertilizzani, prodotti chimici e quindi le coltivazioni sono effettuate senza diserbanti, fertilizzani e trattamenti antiparassitari. I produttori aderenti alla associazione sono circa 25.

ULTIMI EVENTI

  • 02/dic/2017

    Evento itinerante della Comunità Leguminosa di Slow Food giunto all'ottava edizione. Si terrà il 2 ...

    Dettagli
  • 30/lug/2017

    Anche quest'anno come di consueto, saremo presenti alla Rassegna Ovina che si terrà il 30 ...

    Dettagli
  • 03/giu/2017

    Saremo presenti al "VINOFORUM " LO SPAZIO DEL GUSTO 2017 dal 3 al 12 giugno ...

    Dettagli
Vedi tutti